Avanzata

da 8 a 12 anni
OBIETTIVO
Obiettivo del nostro lavoro nella classe avanzata è l’apprendimento consapevole della lingua italiana. A tale fine ci si propone di:

  • incrementare la capacità di ascolto e comprensione orale;
  • favorire la capacità di comunicare (denominare la realtà, esprimere i propri sentimenti, organizzare il proprio pensiero e i propri ragionamenti);
  • facilitare l’acquisizione la competenza certa della letto scrittura (sillabe/fonemi più complessi).

METODO E CONTENUTI
Per l’approccio alla lettura e alla scrittura utilizzeremo il metodo fono-sillabico perché i bambini possano “mettersi in gioco” attraverso l’ascolto, l’osservazione, la descrizione, la manipolazione, l’uso dei cinque sensi.
Attraverso semplici frasi e piccoli testi si individueranno le parole dotate di suoni e regole particolari allo scopo di acquisire la competenza della forma scritta e fonetica corretta.
Si valorizzerà il disegno come aiuto per la memorizzazione del lessico e come prima modalità d’espressione e di comunicazione grafica, guidando il bambino ad arricchirlo e a commentarlo con una frase: sarà l’inizio della testualità.
Sempre partendo da un testo, sceglieremo parole complesse al fine di consolidare le competenze già acquisite e avviare una riflessione sulle regole ortografiche (uso dell’h, doppie, accento, suoni “sc, gn, gl” ecc…).
Sarà data grande rilevanza alla lettura come occasione di incontrare la realtà attraverso gli occhi di un altro (l’Autore), ampliare il proprio vocabolario e fare esperienza di come si strutturano frasi e testi. Le letture saranno graduate e proporzionate al livello linguistico dei diversi gruppi di alunni.
Si utilizzeranno, quando possibile, la musica e l’attività ludica per facilitare l’apprendimento, la memorizzazione e il consolidamento dei contenuti proposti.
Durante la lezione gli insegnanti parleranno, dialogheranno, narreranno, leggeranno, curando l’espressione, l’ortografia, il lessico.
Per le varie metodologie e per i contenuti si terrà conto delle differenze degli allievi in termini di età e di competenze di base.
Metodi e contenuti potranno subire lievi modifiche in relazione alle esigenze di apprendimento che emergeranno nel corso dell’anno.